Descrizione prodotto

Queste Tre stazioni sono frammenti, prose, meditazioni nelle figure esemplari della contraddizione. Nell’insieme, la sua è una poesia che vive con la prosa: l’intensità esistenziale con un’istanza quasi innata della forma: la quotidianità logora e consunta da una parte e una lontananza nobile e raffinata. Più vicina sentiamo la sua scrittura quando raggiunge la spogliazione perfino di quel connotato di pensiero e di rigore che è un segno della sua figura umana:<­<­capaci ancora di essere mortali>>, nella citazione a memoria di un suo verso.