In grande città

piantato in lacrime;

un qualsiasi

angolo del mondo.

Molti sguardi, tanta fretta.

Due, quattro, cento, mille occhi

distrattamente sostano

sulla mia triste sagoma.

Sempre lì,

ancora altri occhi

continuano a sfiorarmi

senza vedere.

Provo ad urlare,

non accade nulla.