Un pensiero

mi parla di te.

Voci

affacciate alla ringhiera,

inverni, primavere,

ogni tuo istante,

isola, amante

che a me sei ventua!

Voli di gabbiani,

bianca schiuma

mi regali,

profumi di mimosa

e di vaniglia!

Mi sorprendono

i tuoi dubbi stellati

nella notte

e la tua lingua

sul mio piacere esatto!

Sai?

sei un brivido se credi

e vertigine

di sabbia e mare

ormai

cucita addosso!