Come una tribù di formiche

che ha perduto l’anima

in grotte di sabbia

la nebbia del nord

la scopro la sera

quando si aprono

cunicoli di luci

che mi trascinano

nei loro vuoti meandri.