NON ALZATE LO SGUARDO SUGLI ULIVI

(Per Angelo Vassallo, in memoria)

Non alzate lo sguardo sugli ulivi

nati da putridi ventri di cagne

sepolti nei cunicoli con bibbie

e santini la terra ha mille occhi

e vi guarda la terra vi conosce

là affondano gli ulivi radici

radiose di sole cui nulla sfugge

non abbassate gli occhi sulla terra

la terra vi conosce e mai dimentica.

Paolo Ottaviani