Renè Magritte, Time transfixed

Non c’è un unico tempo: ci sono

molti nastri che, paralleli, slittano
spesso in senso contrario e raramente
s’intersecano. È quando si palesa

la sola verità che – disvelata –
viene subito espunta da chi sorveglia
i congegni e gli scambi. E si ripiomba
poi nell’unico tempo. Ma in quell’attimo
solo i pochi viventi si sono riconosciuti
per dirsi addio, non arrivederci.

Eugenio Montale