Nicolas Marino

NON SONO IL SOLO

Non sono il solo a volersi salvare.

Sono anche le parole a preoccuparsi.

S’addentrano nel quadro del poema

con una finta innocenza

che ricorda il momento in cui dipingi

un paesaggio. Non so emozionarmi,

lasciarmi prendere da una distanza

imprecisa che sta tra la paura e

e l’amore, il ridicolo e la voglia.

Descrivere l’immensità di tutti.

Joan Elies Adell