E’ come una mancanza

di respiro ed un senso di morire,

quando mi stringe improvviso

il desiderio di te tanto lontano

e nulla può calmarlo, altro pensiero

non può occuparmi, tranne il Paradiso

che sarebbe per me lo starti accanto.

Ma poiché ciò m’è negato, più cara,

molto più cara di una fredda pace

mi è la stretta indicibile

quasi marchio di fuoco che proclami

ancora e sempre quando sono tua.

A nessun costo vorrei separarmi da questo mio dolore.

Margherita Guidacci