Tutto tace attorno a me.

Foglie caduche sparse ovunque

La terra trema

e sotto i miei piedi nudi,

un involucro di sussulti.

Le nebbie novembrine

celano i mali più oscuri scalfiti

laddove nessuno osa cercare.

Eccola arrivare puntuale,

indossa abiti invisibili

per occhi non attenti

alle angosce del cuore.

Questa è la mia solerte e cara

solitudine.