Autunno cotogno

sfondo fecondo

degrado d’un sogno.

Pioggia di foglie

sgretolando di soglie

son doglie germoglie

che il senso ritaglia

un autunno di maglia.

Arancio sebaceo

pian piano distrugge

l’estate d’inverno.

Son sorde grattugie

le foglie all’interno.

E’ questo il degrado

di cui mi ripago.