Destino alla tua bocca il mio

cuore scivoloso: chiede asilo;

afferralo – anche se per poco

più di un bacio – di un addio.