Vecchi scaffali polverosi

di libri sovrastano

benevoli

anziano scrittore,

mano ispirata

traccia instancabile

solchi di vita

su campi di carta

energia sferza

il corpo seduto

ad un tavolo

rimescolando immagini

di passate memorie.

Sole afoso

si sparge

su antico mercato,

scatole piene di libri

irradiate su bancarelle

accolgono polvere,

sguardi curiosi

desiderosi di una

liberatoria evasione

accompagnano i gesti

dello sfogliare.

Sonno di gatto

disturbato dal

crepitare nervoso di

macchina da scrivere

accompagna pensieri

di giovane autore

sotto il tendone

mentre figura di

donna lo avvinghia

con bramosi occhi.

Lacrima scorre

in una stanza

segnando viso

rugoso di vecchio

romanziere

al pensar ad un amor

bruciato

in una notte,

non vissuto

per la vita.