D’INTORNO ALLA FELICITÀ

La felicità è proprio questo,
questo distendersi della mappa

che ci ha visti dentro alle cose,
dentro alla vita, sui treni
– i treni presi di notte, col freddo,
col caldo, con la camicia sudata,
i treni presi di corsa, i treni presi senza biglietto.
Alzate la musica, per favore,
mettete una di quelle musichette felici
che ci sono alla radio certe notti
– e offrite da bere anche a quell’uomo
che si piega in due nella cenere.
Non è poi stato così male girare certe notti,
aver visto i mari respirare in tutti i modi
e non essersi mai risparmiati,
non essersi mai tirati indietro quando

c’era da entrare
nella disperata bellezza del mondo.

Andrea Di Consoli