Le vele stese al vento, in riva al mare,

così ti rivedrò l’ultimo giorno.

Ultraterrena, in nudità d’amore

mi prenderai per mano, silenziosa,

e d’un sorriso spegnerai il dolore

per rendere più dolce il naufragare.

E voleremo eterei in alto cielo

vagando in nugoli di candide scale

verso il sole più alto, come il sale

che in liquidi gioielli orna i tuoi occhi.