Scende giù

come polvere di stelle.

La confondi,

la annusi,

la respiri

come fosse aria pura.

Eccolo lì,

il delirio di onnipotenza

si impossessa

del tuo spirito,

annebbia la tua fragile psiche

e tu oramai non distingui più

il labile confine

tra il bagliore della vita

e l’oscurità della morte.