La poesia si esprime mediante insiemi di parole che hanno dei significati comprensibili all’intelletto ma che – allo stesso tempo – posseggono anche un aspetto musicale. Tale aspetto musicale tuttavia non è indispensabile per la comprensione del significato letterale delle parole. La musica si esprime soltanto mediante quelli che siamo soliti definire suoni puri, senza altri elementi. Tali suoni possono evocare dei pensieri o delle fantasie, ma non possono esprimere dei pensieri in grado di coprire tutti quegli aspetti intelligibili della realtà che sono invece esprimibili per mezzo del linguaggio verbale e dunque poetico.

La musica può efficacemente evocare dei concetti, ma non è in grado di esprimere dei pensieri compiuti, o una critica sociale contestualizzata, che solo la letteratura può esprimere.

In suo famoso studio intitolato “Il grado zero della scrittura”, Roland Barthes ha stabilito la seguente, semplicissima equazione: Poesia = Prosa + a + b + c;

oppure Prosa = Poesia – a – b – c;

laddove a) corrisponde al metro, b) alla rima e c) al rituale delle immagini.

Ulteriormente semplificando si potrebbero unificare sotto un unico termine – “suono” – gli elementi a) e b), parlando tout court di suono e immagine come delle due componenti essenziali del linguaggio poetico. La consustanziazione dei due elementi produce la grande poesia.

Per portare un solo esempio relativo al Novecento italiano, pensiamo ai versi di “Liguria” di Vincenzo Cardarelli: “O aperti all’onda e ai venti liguri cimiteri. / Una rosea tristezza vi scolora, quando la sera, / simile ad un fiore che marcisce, / la grande luce si va sfacendo e muore”. È facilmente comprensibile che i termini “marcisce”, “luce” e “sfacendo” costituiscono un unicum, al contempo musicale e semantico: una consustanziazione di suono e immagine, o se si preferisce di suono, immagine e significato. Il linguaggio poetico, per essere realmente tale, deve essere sorgivo, germinativo. Deve cioè nascere nella mente del poeta come una originale unità di suono, immagine e significato.