Chissà se hai gridato

E se in quel momento già lo sapevi,

chi ero e se avresti pianto,

se quello che ci lega possa esser detto.

Non ti ho divisa fra tante sorelle,

tu eri, tu sei la mia e tu sei la loro.

Non sarò mai grande abbastanza,

e scivolo ancora nel sonno col tuo raccontare

perché di te tutto voglio conservare.

Chissà se quando ho gridato già lo sapevi,

che avrei ricordato, che ti avrei chiamato.

Quel tempo non si può fermare e non potrà ritornare

Ma sfugge alle regole la mente nostra

E quando ormai vecchie dovremo lasciare

Allora, anche allora ci legherà lo stesso calore,

perché noi lo sappiamo,