lungo il giorno

ho seminato petali di rose

-rose di attesa-

per un amore rinato

il riposo della luna

è chiara promessa

e la notte si appre:

un rantolo

un sospiro breve delle labbra

tagliano l’angolo del tuo sguardo

il battito accellera

un fremito

attanaglia il cuore

il sonno

è naufrago del tempo

che afferro e getto dalla finestra

un invito mi attira:

amore e letizia

e non sono solo

parlo con te