Ileana Bosogea Tudor


LE HO SCRITTO UNA LETTERA

Le ho scritto una lettera. Mi è sempre piaciuto scrivere lettere, le parole sono un corteggiamento violento. Ho sempre pensato che quando si scrive venga fuori il ritmo dell’anima; quando si parla si mente, quando si scrive, no. Non è possibile. È come tirar fuori da sé qualcosa di vitale e spaventoso, come un organo spiaccicato sulla carta.

Incartare un fegato e spedirlo, questo è scrivere.

Non ricordo cosa le ho scritto. So che volevo dirle qualcosa. Volevo che sentisse con le mie parole, che entrasse in una volta sola. Che scivolasse rapida e pesante al centro, dritta dentro di me.

Simona Vinci