Dalla prefazione

Leggere le poesie di Davide Cortese è come passeggiare per una campagna assolata, o per un bosco, o in riva al mare. Questa è la sensazione di freschezza che si riceve dalle sue parole. Ma bastano le sensazioni per dare una misura estetica, per stabilire una qualche cifra di verità che ci indichi il valore del libro? Non bastano, ma sono comunque un segno innegabile di poesia.


I versi che ho scritto col carbone


I versi che ho scritto col carbone

sulla tua porta mai violata

sono pellegrini di polvere e fumo

che non cantano più la mia canzone.

Riscriverò il mio canto di carbone

sulle tue mura bianche come ossa,

tra le dita si aprirà la vena rossa

e brucerà come i miei versi di passione.

Luna di pomice

Nella sera della bella stagione

sulla barca dipinta di blu

papà e mamma pescavano felici

e io e la piccola Katia

ci sporgevamo a guardare

il rosso lucente delle meduse

nel mare nero che ci cullava.

Poi alzavamo lo sguardo

e nella notte d’ossidiana

salutavamo con un sorriso

la nostra luna di pomice.


Il modo più semplice per ordinare il libro di Davide Cortese è tramite bonifico:

– effettuare il bonifico all’IBAN IT 95 S 05216 10900 000000006324 (se eseguirai l’ordine diretto alla casa editrice indicando “Lietocolle di Michelangelo Camelliti” avrai diritto al 15% di sconto sul prezzo e le spese di spedizione gratis)

– effettuato il versamento inviare a manuela.camelliti@hotmail.it una mail con in allegato la ricevuta di pagamento

– ricordarsi di inserire nella causale l’ordine che si desidera effettuare