TRAFITTO DA RUGGINE E SALE

ROVESCIA IL CORPO AL SOLE

UN RESTO DI MOSCONE

STO SUL BAGNASCIUGA

A GODERMI LA VITA

CHE SI SFA

IN SABBIA