Si parla de Le identità volontarie, l’esordio poetico di Veronica Costanza Ward, in Italians, la celebre rubrica di Beppe Severgnini.

Leggi qui