Alessandro Morganti-Carosello, 2010

(…) Si vive di sottrazioni. Si vive sommando le occasioni

perdute, gli incontri mancati, gli amori finiti, le ore e i

giorni e le notti consumate nell’attesa.

Alla fine, ciò che resta è una montagna di cose che non ci

sono state (…).

Barbara Garlaschelli, in

Alice nell’ombra