Francesco Maria Tipaldi ha scritto uno dei libri più belli dell’anno: “Traum”, un lavoro originale e vitale, che esprime in pieno la compattezza e la bellezza di una poetica matura e unica. Tipaldi è un poeta vero e audace; il suo lavoro risulta magmatico, intriso di vita fino alle ossa, dove materia e corporalità sono vissute in maniera estrema e traumatica.

Nell’opera di questo poeta si mischiano concretamente, come nei due libri precedenti: amore e fisicità, ordine e disordine, vita e morte. Tutta questa vitalità ludica serve all’autore per “offendere” la realtà, creando nel lettore sconcerto e pura attesa per parole fatte di grazia e ragione: “E ti ho toccata come un cieco/ t’avrebbe toccata, avevi i capelli bagnati,/ i capelli bagnati/ anima”. Nelle poesie di Tipaldi sono quasi sempre presenti “i suoi luoghi” e le sue tradizioni. Il vivere così intensamente la propria terra, renderla con estrema chiarezza è per l’autore fissare la sua voce, l’unicità del proprio discorso senza dipendere da regionalismi o finte etichette. Francesco Maria Tipaldi respira e scrive vera poesia, è l’unica cosa che può fare: essere se stesso.

Luca Minola

246

C’è qualcosa di te
che mi calza a pennello
e lo sai
caldo fiore di campo
fiorellino
oh su lascia che io veda la fonte
miracolosa
fa’ che mi venga la febbre
a quaranta

*

venni munto in un palloncino morto
poi le strade costruite nel sogno franarono

franarono e rimase la schiuma
nera della danza, l’immagine del mare,
quelle grosse donne
diventate pesci

*

uscivi appena dal sonno
ed io t’amavo come si ama il mai visto
il mai accaduto

avevi tutta la natura negli occhi
avevi fiumi, avevi alberi verdi

*

conosceva la combustione dei corpi
bruciava i rettili di campagna come antichi
cristiani

accasciarsi nel buio è male,
è male marmellata di mirtilli dalla bocca

Nota biografica

Tipaldi

Francesco Maria Tipaldi è nato a Nocera Inferiore il 29/III/1986. Ha pubblicato La culla (LietoColle 2006), Humus (Arcolaio 2008) e con Luca Minola Il sentimento dei vitelli (EDB 2012), Premio Mauro Maconi sezione giovani 2013. Nel 2010 è stato tradotto ed inserito nell’antologia In our own words – A Generation Defining Itself (MW Enterprises) edita negli Stati Uniti. Di recente uscita il volume TRAUM(Lietocolle 2014).

[button link=”http://www.lietocolle.com/shop/collane/tipaldi-maria-francesco-traum/” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ACQUISTA “TRAUM”[/button]

 

fonte: ramodoroblog.wordpress.com