bisogna arrossire
che in certi momenti il dolore ti strappa gli occhi
bisogna sapere arrossire
tutto qua
sfogliare le pagine
annusarne gli angoli e il sale che resta al centro,
flettere i muscoli stanchi del ristagno
e portare fuori il gesto dal braccio;
un movimento qualsiasi
con la pelle e quel che rimane del sonno,
perché c’è la necessità di un rapporto semplice
fra la parola “poesia” e la parola “mano”
e la parola “bocca” e la parola “corpo”,
un dovere comune
che non può stare nel fuori
è un dilatare dal dentro, dal più intimo amore
e “amore” è capire e sapere arrossire
che a volte il dolore te li consuma
gli occhi

foto: Eric Mattheyses-Lost my head

[button link=”http://www.lietocolle.com/cms/?page_id=4631″ color=”orange” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ARCHIVIO[/button]