rinvia alto il vertiginoso piccione, / sboccia ali di rapina in un vagito / salendo con la cattura infradito; / la falcata urbana squarcia il piccione / che fulminando si annida coi resti / sul fondo del viale ridotto a pesto; / la strada esala e rigonfia un vagone / che fora e dilata i brulli paesaggi / di quando in quando in quindici passaggi; /col treno corrente va in comunione,/via, il mite passeggero tramontante/ e forti folate di auto spoglianti;/ travisato dalle auto, lo sbucciato, / peggior piegato sui piedi piagati, / scopre le calde lentezze del sangue / così dolce sanguina, convertito.

 

€ 13,00