In fondo è questo, lasciar scappare ciò che nutre
il sangue, poterne fare a meno. Abituarsi al secco
cuore. Dal mattino una distrazione, il resto:
andare, venire, umiliare le braccia e la sobrietà.
Ogni tanto un passaggio, una stretta affondata
che ha ragione nel fumo della sigaretta.
Ecco il marchio. Ciò che siamo è invulnerabile.

foto: Tom Hoops-Smokin’ lady

[button link=”http://www.lietocolle.com/cms/?page_id=4631″ color=”orange” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ARCHIVIO[/button]