jorge-b

Jorge Boccanera poeta, critico e giornalista è nato a Buenos Aires – dove vive – nel 1952. I nonni paterni emigrarono da Recanati. Dopo il colpo di stato del marzo 1976 si trasferisce all’estero e torna in Argentina nel 1984. Tra i libri di poesia si segnalano: Los ojos del pájaro quemado, Polvo para morder, Bestias en un hotel de paso, Palma real e Sordomuda, gli ultimi due pubblicati anche in Italia. Numerose le antologie: Marimba, Zona de tolerancia, Jadeo del viaje con CD, Libro del errante, Servicios
de insomnio, Cartas de nadie a nunca e Labios de ramas quebradas. Suoi testi sono presenti in varie antologie di poesia latinoamericana e sono stati tradotti in diverse lingue. Ha vinto il Premio Casa de las Américas Cuba, 1976; Premio Nacional de Poesía Joven Messico, 1977; Premio de Poesía Casa de América Spagna, 2008; Premio Camaiore Italia, 2008; Premio Internacional «Ramón López Velarde» Messico, 2012 e il Premio a la Trayectoria «Rosa de Cobre» de la Biblioteca Nacional Argentina, 2014. Leggi un assaggio in pdf