Il sentiero di allora, Ma noi
non eravamo più lì, a prendere
e a dare baci. I primi.
C’erano però le piccole piante
con le foglie a grappolo, fresche.
Le ho toccate, ho finto
di parlare con te. Parevano
le piante di allora, con i piccoli
fusti selvaggi. Mi sono seduto.
Cercavo di toccare il ricordo.
E questo è un segno che gli anni
incurvano, ormai.

foto: Giorgio Conti-Anna

[button link=”http://www.lietocolle.com/cms/?page_id=4631″ color=”orange” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ARCHIVIO[/button]