Potrai allestire il tuo tavolo di legno
soltanto con il pensiero fisso alla tempesta:
ogni chiodo un albero abbattuto
e ogni martellata un ombrello distrutto.
Potrai ballare con una donna
soltanto sopra questo stesso tavolo
pensando alla tigre accovacciata tra i rami alti:
ogni passo un ruggito
ogni giro un’artigliata.
Potrai arrivare alla tua casa di Banfield
solamente facendo rotta a Huachinango.
Potrai intravedere il poema
unicamente da quella finestra
che ti restituisce alla coppia d’amanti
che ballano al centro della tempesta
illuminati appena dagli occhi della tigre.

foto: Michael Manalo-The anonymous musician

[button link=”http://www.lietocolle.com/cms/?page_id=4631″ color=”orange” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ARCHIVIO[/button]