Tra le due la destra era la preferita
– la sbreccata – di caviglia
il boccone che la vita le ha avanzato.
E non le parole
osteomielite, tetano, forse forma tumorale
erano impressionanti
e neanche Cottolengo
nome antroso d’ospedale
quanto l’accenno alla degente
catatonica per i bombardamenti.

Anche con mia madre, papà
come con tutto il resto
a interessarmi è sempre stata
la mancanza, il pezzo assente
(insieme a ciò che è di troppo
all’escrescenza che non dovrebbe
eppure c’è).

foto: Maddy Marren-The old psychiatric hospital in Volterra, Italy 3

[button link=”http://www.lietocolle.com/cms/?page_id=4631″ color=”orange” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ARCHIVIO[/button]