(…) al punto fermo del punto che ruota.
Nè corporeo, nè incorporeo.
Nè muove da nè verso; al punto fermo.
Là è la danza.
Nè arresto, nè movimento. E non la chiamate fissità,
quella dove sono riuniti il passato e il futuro.
Nè moto da nè verso, nè ascesa nè declino.
Tranne che per il punto – il punto fermo –
non ci sarebbe danza, e c’è solo la danza (…)

foto: Alessandro Marsili-Salto leggero, 2005

[button link=”http://www.lietocolle.com/cms/?page_id=4631″ color=”orange” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ARCHIVIO[/button]