Di misura in misura
di segno in segno
il quieto vivere di un’anima
nel rigoglio dei girasoli.

E’ la nostra primavera
è il tempo del segreto e del rinascere
del mio sogno che si perde
nel mondo

e del tuo che si riconcilia con il cielo.
Siamo stati tutto
quello che c’era da essere.
Ora soli

ognuno nella propria parte
d’infinito, ci limitiamo
a comunicare nell’oscurità
per ri-conoscerci ancora.

Sappi che il mio silenzio
è albergo del destino
e il tuo è la voce
che salva ciò che chiama.

foto: Tom Chongky-Bubbles, 2010

[button link=”http://www.lietocolle.com/cms/?page_id=4631″ color=”orange” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ARCHIVIO[/button]