Dicono che hai molte strade
e tutte le stelle negli occhi,
e quando scende il sole
molte parole per chi ascolta;
dicono che hai viaggi troppo lunghi
e una voce triste e solare
e nessuna paura del buio e dell’antico risuono
è senz’anima dicono
e tramano
dicono che quando guardi lontano
diventi vento
e non hai più occhi
ma non ti perdi
per così poco
e quello che dicono lo stai ad ascoltare
come se fosse niente
sorridi lungamente pensieri strani
chi dice che sei partito ancora
non ha capito le andate, i ritorni
non ha tempo per aspettarti,
veleni dolci nelle dita.

foto: Gunther Reinhardt-In my dream, 2010

[button link=”http://www.lietocolle.com/cms/?page_id=4631″ color=”orange” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ARCHIVIO[/button]