Adesso la parola ustiona
è fuoco sulla neve.
Scendi fino all’impronunciabile
al silenzio esatto
mano onda senza moto.
Allagato il pavimento sale nella bocca.
Il ghiaccio ai vetri è ramo.

 

Liliana Zinetti  risiede a Casazza (Bg) dove è nata nel 1954.  Ha pubblicato le raccolte di poesia:  Volo di terra, prefazione di Salvatore Contessini, LietoColle 2004; L’ultima neve, prefazione di Francesco Marotta,  Lietocolle 2007; la plaquette Una poesia, Pulcinoelefante, 2008; l’eBook Due (I giorni del sole fermo)  Clepsydra Edizioni, 2009, Nel solo ordine riconosciuto, L’Arcolaio, 2009; I cipressi di Van Gogh, prefazione di Alberto BertoniLadolfi Editore, 2011; Improvviso il mare, prefazione di Vincenzo Guarracino ,L’Arcolaio, 2012; Minime da una fine, CFR edizioni, 2013,  prefazione di Ivan Fedeli e fotografie di Viviana Nicodemo.

Gestisce il blog spaziozero54.altervista.org. Presente in diverse antologie e in riviste.

 

Come si partecipa

Vi invitiamo a spedirci una poesia all’indirizzo redazione@lietocolle.com dal 1 al 25 di ogni mese. A fine mese la redazione LietoColle sceglierà il testo più significativo  – si partecipa con un unico testo – , che sarà pubblicato sulla home del sito e di cui verrà fatto un post in evidenza sulla pagina facebook.

Così, per dodici mesi, verranno messe in risalto dodici poesie ed altrettanti  autori i quali, a fine anno, saranno invitati alla creazione di un piccolo Almanacco iPoet: a ciascun autore sarà dato modo di pubblicare una propria nota biobibliografica e alcune poesie.

La redazione LietoColle