Ogni volta
che penso a te
si forma nella testa
uno spazio vuoto
una specie di anticamera a te
dove non c’è nient’altro.

Constato
alla fine di ogni giorno
che nella testa
dev’essere rimasto
molto più spazio vuoto
di quanto non credessi.

Foto:  Geoffrey Jones-Noir

Archivio