Chiese di Tuscania:
la fronte replica.
Margine ora azzurro, ora rosso –
forza.
Parlo di ciò che è sempre con me.
Vetustà quasi etrusca:
rara, però; lontana.
Altre costellazioni
irradiano il casale:
festini elettorali,
gli orti dello zio,
esplorazioni di colli e ulivi.
Benevolo, un occhio intreccia destini.
Frutti giocondi:
li ritrovo a tavola.