Mi trovo dentro il fuoco dell’Inferno
un secchio d’acqua non ho da
nessuno e nel cielo l’ingioiellata luna
senza ritegno balla ride e canta

Starò qui fino alla fine del mondo
per vedere la reazione di Dio
quando s’accorge che non sono più io
ma un capro con il cuore di agnello

…………………………………………………..

Me trove nda re ffuoche de l’Inferne
nu sicchje d’acque n’agge da nessciune
e ngiéle tutta mbrechiaccate a lune
cande, rirre e abballe senza cundégne

Aggia stà qua fine a fine d’u munne
pe vvedé a reazione de Dije
quanne s’accorge ca cchiù nun só ije
ma nu zémmere cu córe d’agnelle

 

da  Scurjie (Lietocolle 2005)