Bordoni Silvio

Home/Autori/Bordoni Silvio

Incontro con “L’ultima neve”

Incontro con “L’ultima neve” di Silvio Bordoni La “tristezza” e ciò che noi comunemente le assegniamo non sono mai fini a se stesse. Albergano tra la luce che si fa da sé e la luce che da sé scompare (come dentro la meraviglia bianca di un’ultima neve).Infatti –da sempre e ancor più ai nostri giorni- quel velo mutevole,che adombra la [...]

20 Febbraio 2015|

Una lettura di Bordoni su Liliana Zinetti

Far rumore intorno alle parole, ignorarne la potenzialità colloquiale o,peggio, ridurle a un mero strumento depressivo (come spesso va di moda)non rientra minimamente nelle intenzioni poetiche di Liliana Zinetti. È quel mondo della creazione che le ruota attorno, quella sotterranea vitalità esplosiva della natura, la personale e intima consapevolezza di un diverso profumo che inebri l’esistenza e rincorra l’innocenza a [...]

20 Febbraio 2015|

Il mondo politico bordoniano

Il mondo politico bordoniano, s'allarga in un affastellamento di nature razze essenze. Né principi né principî; tutta Idea enessuna ideologia. Vive, l'uomo, ogni cambiamento e cangiamento dei colori,delle opinioni, dei sentimenti. La vulnerabilità è sempre in una richiesta d'affetti, affinità amicali, versi all'umano e al soggettivo. Pertanto, bisogna principiar sempre a parlare dei suoi scritti attraverso i versi, composti come [...]

20 Febbraio 2015|

Gianmario Lucini su Silvio Bordoni

La poesia politica oggi quasi non esiste più perché non si fa più politica, ma soltanto rappresentanza di interessi più o meno collettivi. La politica interessa solo ai giornalisti, per campare. E la politica non c'è più perché si sono dissolti i popoli - dissolti nel chiacchiericcio delle televisioni, nella massificazione dello stile di vita occidentale, nell'oppressione dell'economia globale controllata [...]

20 Febbraio 2015|

Un breve saggio sulla poesia di Silvio Bordoni

Raramente ho conosciuto un autore così pieno di impegni sociali, così aperto a servire le cause comunitarie, sempre disposto ad essere d'aiuto sul piano concreto, di conforto dal lato umano. E' il suo carattere questo. Protagonismo? Per niente, è amoreper l'altro a cui dona tempo e sentimento, intelligenza e azione. Silvio Bordoni è membro del Cenacolo Poetico Orobico, fa parte [...]

20 Febbraio 2015|

Elio Andriuoli legge “Una strana passione per il popolo”

Ciò che subito colpisce del libro di Silvio Bordoni "Una strana passione per il popolo e altre ipotesi" è la forte tensione intellettuale che si traduce in tensio ne stilistica. La poesia di Bordoni procede infatti per illuminazioni, dalle quali scaturisce, in un veloce susseguirsi di immagini, nuova ed efficace la sua parola. Evocazione e passione così reggono il fluire [...]

20 Febbraio 2015|

I versi epici (ma anche ironici) di Silvio Bordoni

A venticinque anni di distanza da quando venne dato alle stampe, la casa editrice LietoColle ha deciso di ripubblicare "Una strana passione per il popolo e altre ipotesi" di Silvio Bordoni, poeta e scrittore noto al pubblico bergamasco, sia per i suoi interventi sul nostro giornale, sia per la sua attività in diverse manifestazioni poetiche sul nostro territorio. Uno strano [...]

20 Febbraio 2015|

Gianni D’Elia commenta “Una strana passione per il popolo”

Dalla tua "Strana passione per il popolo" colgo subito due versi: "Con i fiori e le cose estreme sui fiori.../ Solo seguiteremo a rievocare,dove saremo giunti." Che bello! Il tuo è un poemetto "politico" (il tema è la sparizione degli amici e dei compagni, del popolo, insomma),e mi colpisce la data del 1981: nel 1980 esce il mio "Non per [...]

20 Febbraio 2015|

Cesare Segre saluta il lavoro di Silvio Bordoni

"Caro Bordoni,ho letto con piacere le sue poesie (a volte veri poemetti), notando la bravura con cui ha saputo trasformare in immagini ed emozioni dei concetti (che del resto condivido). Mi rallegro molto del suo lavoro, e la saluto concordialità. Cesare Segre" aprile 2006

20 Febbraio 2015|

Claudio Toscani legge “Una strana passione per il popolo”

La prima mossa di Silvio Bordoni è una domanda (basta leggere la nota che introduce questo libro destinato, ne siamo certi, a rimanere il suo centrale ed emblematico): una domanda angolata, plurima, sulla possibilità della poesia oggi, sul fatto che ci sia ancora qualcuno che la voglia, sull'esistenza di un "popolo"(più che un pubblico) per la poesia, sulla disponibilità di [...]

20 Febbraio 2015|
Torna in cima