Contributi

Home/Contributi

Io Vedo Il Mondo Come Qualcosa D’incredibile: Dove Si Ferma Lo Sguardo Di Un Poeta.

di Emilia Maggiordomo e Laura Costa “Mi guardo attorno: sono dentro il mondo come in un amore immenso. Mi si gonfia il petto, sento di non poterci far niente. Il nodo alla gola mi scende e, se potesse mantenersi questo stato, si scioglierebbe certo in tutto il mio corpo. Oggettivando questa sensazione in un’immagine epica: sono un bambino nel corpo materno”. Così scriveva il poeta ungherese Attila József [...]

16 Luglio 2014|

È morta la poetessa Maria Luisa Spaziani

30/06/2014. Scomparsa a Roma all'età di 91 anni. Dalla tesi e poi saggi su Proust a "L'occhio del ciclone", ultima sua raccolta di poesie. È stata al centro di una rete di relazioni intellettuali che ha scavalcato anche i confini nazionali. Le abbiamo tutti voluto bene, soprattutto per la generosa disponibilità che ha sempre avuto per i giovani autori. Tu, [...]

1 Luglio 2014|

Anna Maria Farabbi intervistata da Ivano Malcotti

Se dovessi indicare tre elementi della tua poetica che ti sembrano i più significativi quali elencheresti? Concezione organica dell'opera. Attraversamento dell'identità femminile. Cosmicità. Non so se siano i più significativi ma sono tre esistenze forti nella mia ricerca. La concezione organica dell'opera include i significati del movimento continuo, della forma aperta e non definitiva, della drammaticità della tensione tra la [...]

22 Giugno 2014|

Alfonso Guida: un disobbediente

La disobbedienza, quella vera, è il paese in cui vivono i poeti. Il poeta è una persona che si dà in pasto, spesso senza clamori. Chi ha detto che per essere disobbedienti occorre strimpellare, dire sempre quello che si pensa, alzare i toni? Immagino che la vera disobbedienza sia un dolce impegno di ovvietà. La disobbedienza più rivoluzionaria e coraggiosa [...]

21 Giugno 2014|

Milano è un paese – Maurizio Cucchi

Sono andato a trovare un pittore, Ferruccio Ascari. Il suo studio è in via Villoresi, a un passo da Ripa di Porta Ticinese. Dipinge sulle pareti, poi stacca l’affresco, e il suo lavoro fa meraviglia per l’ampiezza e l’energia, cui corrisponde un segno sottile, raffinato. Penso che potrei stare ore in silenzio, a leggere nei colori, a osservare i suoi [...]

6 Giugno 2014|

Walt Whitman è un mondo, un universo

fonte: archivio LietoColle Dire Whitman è come dire Dante, Omero. Whitman è un mondo, un universo. E tutto ciò non è ancora finito: continua e deve ancora iniziare. Whitman è un direzione, una tensione, una visione, uno stile, una filosofia di vita. La sua biografia è semplice e priva di grandi vicende: è prima di tutto il suo mondo intellettuale, [...]

5 Giugno 2014|

Poesia e società di Franco Ferrarotti

Le due concezioni canoniche della poesia e della sua «funzione sociale», per così dire – quella del materialismo storico ingenuo e quella, contraria e simmetrica, del neo-idealistico universale concreto – si annullano a vicenda. La poesia non è né mero epifenomeno del sociale né può in assoluto prescinderne. Non è un fronzolo né un accordo casuale e neppure l’espressione metaforica [...]

1 Giugno 2014|

Conversazioni con Marga Clark – Di Jesús Marchante

Fonte: LietoColle Jesús Marchante: Siamo a casa di Marga Clark, fotografa e scrittrice. Marga, vorrei iniziare proprio da questo tema, tu come di definiresti? Marga Clark: Beh, cerco di non definirmi, però mi piacerebbe dire che la poesia è senza alcun dubbio l’origine di tutta la mia creazione. JM: E siamo qui soprattutto per parlare di un libro che sta [...]

31 Maggio 2014|

Anna Maria Farabbi legge “La tela di Penelope”

C’è un archetipo nel racconto di Omero, forse meno evidente di quello esplicita del viaggio, che poi ebbe un enorme seguito nelle letterature di tutti i tempi (basti pensare alla Comedia di Dante o, più vicino a noi, l’Ulisse di Joyce). Anzi, tre archétipi: due – il maschile e il femminile – incarnati rispettivamente da Ulisse e da Penelope e [...]

29 Maggio 2014|
Torna in cima