Ipoeti

Home/Ipoeti

iPoet ottobre 2019 – vince Sipontina Debora Rinaldi

Ieri, che hai fatto una visita ad un infermo mentre immergevi le dita nell’olio i paramenti si sono incagliati alla sbarra del letto e non volevano uscire; strisciando i denti, come li tirasti. col solo braccio sinistro perché la destra manteneva il segno: beati coloro che piangono che ti sarebbe servito alle esequie. Mentre tiravi, e l’amìtto per scherno [...]

4 Novembre 2019|

iPoet di settembre: vince Matteo Galluzzo con la poesia Kintsugi

Kintsugi chiamano i giapponesi la tecnica di riparare con l’oro il vasellame crepato. Arte minuziosa e, insieme, preziosa teleologia del dolore. Ma le vene celesti sui polsi che si aggregano e disperdono in ramificazioni casuali dicono altro; di certo che l’uomo non può rimettersi insieme applicando un metallo. Lo scandalo di vivere è questo: rattoppare, mettere punti. Andare in [...]

30 Settembre 2019|

iPoet agosto 2019 – vince Rita Stanzione

Gli anni in bilico oggi sono da te, i tanti luoghi dove crescevo -li giro attraverso le foto attaccate in cucina per avere alla mano tu l’appiglio, mentre la chiglia prende una tenera curva e sommerge. dal balcone c’è il valico, oggi è tanto vicino un palmo per un viaggio e le campanule lassù gioielli di roccia in tono [...]

5 Settembre 2019|

iPoet luglio – vince Francesco Balasso

EN PASSANT e sono trenta ad aprile quasi en passant lo senti il tonfo dentro delle mura antiche del petto le seconde battaglie sono le più cruente le bombarde sui sogni, sulle notti con i fari e le panchine del porto quegli amori che sbocciano e sfioriscono passano l’orizzonte senza increspare l’acqua non ci sono giorni cerchiati sul calendario gli [...]

5 Agosto 2019|

iPoet giugno 2019 – vince Valerio Mollica

Tenente Drogo Passano. Non voglio saluti, né parole dolci. Io giro su me stesso invecchiando. Un poco s'attende, un poco s'avanza, una piccola pietra ho nelle vene che viaggia. Adesso che l'attesa si dilunga, che sorte avremo nel giro di poco? E questo manca – non il resto –, sapere quel che basta a rassicurarci nel sole, a dirci [...]

9 Luglio 2019|

iPoet maggio 2019 – vince Claudio Pagelli

Sbriciolate in volo le ali degli angeli coriandoli di pane cadono dal cielo (una festa da poco un carnevale in bianco e nero) raduna briciole sulla lingua il cane smagrito, scodinzola, annusa nell’aria il miracolo - esplosa in bocca la promessa rimane la fame, le fredde stelle della sera…   Claudio Pagelli nasce a Como nel 1975. Autore di raccolte [...]

9 Giugno 2019|

iPoet 2019 – marzo. Vince Ersilia Riccitelli

Devo stare ferma tutto il giorno per prendere parte alla scena, conficcarti il mio pianto dentro al petto avere paura, cominciare. L’attesa è quasi un bene che mi canta sulla faccia. Mi affronta a viso aperto, domanda, ha la tua voce. Il desiderio non ha cattedrali di perché ma case vuote, e passi mossi verso l’orlo del mattino. Il [...]

7 Aprile 2019|

iPoet 2019 – febbraio, vince Camilla Ziglia

Nata e residente a Brescia, insegna Lettere Classiche in un liceo.Oltre alla Storia della Letteratura Italiana (tra le estere la francese in particolare), i suoi studi si sono focalizzati sulla lirica greca e i poeti ellenistici, sui neoteroi e l'elegia latina. Maturata su decenni di letture e analisi critiche dei grandi maestri, la sua poesia si è tardivamente aperta al pubblico [...]

4 Marzo 2019|

iPoet 2019 – Gennaio, vince Grazia Procino

Grazia Procino insegna Lettere presso il Liceo Classico “Publio Virgilio Marone” di Gioia del Colle. Pur scrivendo da sempre, si è avvicinata recentemente al mondo poetico attraverso la scrittura degli haiku; tre suoi haiku sono stati pubblicati da Fusibilia Edizioni. Ha pubblicato la silloge di poesie “Soffi di nuvole” nel 2017 con la Casa Editrice Scatole parlanti. Nel mese di [...]

9 Febbraio 2019|

iPoet dicembre 2018 – Vince Stefano Re

Invidio quelli che rammendano calze, io viaggio in compagnia di buchi percorro strade in scarpe senza tacco che sbuffano polvere e insabbiano l’interno. Sono calze con buchi come occhi che osservano le strade e ammiccano alla gente. Nessuno ride a vedere le mie calze, e io non mi vergogno, cammino in cerca di un ristoro o di qualcuno che [...]

3 Gennaio 2019|