Uncategorized

Home/Uncategorized

Alberto Mori su Margherita Rimi

La materia dell'invisibile è in quel battito obliato che ci sostiene e nelle accensioni della memoria, i contatti divengono fervidi per coloro che vengono convocati dalla nostra anima. Il corpo della poesia è da sempre una ferita aperta che si cautela, mostrando la parte dolorosa e contradditoria dell'essere: poeti come Paul Celan erano ombre in costante fuga, anche attualmente testimoni [...]

20 Luglio 2019|

Poesia che si fa pensiero in punta di piedi – M. P. Ciancio su Rimi

"Cio che (non) poteva / ciò che(non) potevamo essere", mi colpisce questo verso ripetuto più volte e checoncettualizza uno stato, un presente, un embrioneda cui misurare distanze, da cui osservare un prima e un dopo, presenze e assenze. Vicinanze elontananze. Ecco, la bellezza di questaraccolta di Margherita Rimi è tutta racchiusa nel verso di pagina 25, "hoscelto di avverarmi". Avverarmi [...]

20 Luglio 2019|

Salvatore Ferlita su Margherita Rimi

Sarebbe un vero peccato sepassasse sotto silenzio questa nuova raccolta poetica di Margherita Rimi Lacura degli assenti. Neuropsichiatra infantile, la Rimi appartiene a quellagenia di autori che preferiscono una pronuncia breve ma intensa, controllata eperò densissima. L' autrice nomina le cose facendo uso di parole spigolose,tridimensionali. "Mi trovo/ incerta/ sulle mie/ parole/ Cadute a sacco /senza rimediare / neanche al [...]

20 Luglio 2019|

Spunti (di)versi con … Margherita Rimi

Pubblicato da maria pina ciancio su giugno 7, 2010 I POETI SI RACCONTANO 28 Interviste sulla poesia a cura di M. P. Ciancio per il blog letterario LucaniArt Magazine Poesia: passione, libertà… Si. Ma tante altre cose ancora, qualcuna meno esprimibile. I desideri di un poeta Desideri di uomini e donne comuni che sentono le parole, i loro significati, la [...]

20 Luglio 2019|

Margherita Rimi LA CURA DEGLI ASSENTI LietoColle 2010

Margherita Rimi LA CURA DEGLI ASSENTI LietoColle 2010 La parola della Rimi si forma per una sorta di rarefazione simbolica: la nonjugatio, mistica, con l'intero creato, è effetto, si direbbe, di una spontanea (in realtà mediata da una cospicua consapevolezza culturale) concentrazione semantica e simbolica in cui Amore e Verità sono i due protagonisti principali di questo orfanotrofio degli assenti. [...]

20 Luglio 2019|

Il mondo poetico di Margherita Rimi

(Recensione letta in occasione della manifestazione: “Poesia in via Atenea” Biblioteca Comunale di Agrigento 27-05-2010 ) Il mondo poetico di Margherita Rimi --------------------- di Alfonso Gueli   * * * Protagonista di questo incontro è la poesia. Stasera (per usare l’incipit di Nuccio Mula in una bellissima relazione di qualche anno fa) “parleremo della parola, della sua natura evocatrice, del [...]

20 Luglio 2019|

ORCHESTRA – POETI ALL’OPERA – N.3 – AA.VV.

ORCHESTRA – POETI ALL’OPERA – N.3 – AA.VV. – ED. LIETOCOLLE 2010 Cosa fa funzionare un’orchestra? Qual è il codice che regola il flusso di note che arriva da ogni singolo strumento e lo fonde agli altri? Le risposte sono varie. La scelta dei musicisti , l’arrangiamento, un direttore di classe, i brani da eseguire. Quando tutti questi elementi sono [...]

20 Luglio 2019|

Orchestra. Poeti all’opera numero tre, AA. VV., Antologia a cura di Guido Oldani, LietoColle, 2010

Orchestra. Poeti all'opera numero tre, AA. VV., Antologia a cura di Guido Oldani, LietoColle, 2010 di Maurizio Soldini L’Antologia “Orchestra” è curata da Guido Oldani con i contributi di Alessio Alessandrini, Martha Canfield, Maddalena Capalbi, Maria Pina Ciancio, Salvatore Contessini, Antonio Fiori, Vincenzo Mascolo, Augusto Pivanti, Margherita Rimi e Anna Toscano. Ci troviamo davanti ad un piccolo libro di non [...]

20 Luglio 2019|

La tecnologia, la televisione e i social la fanno da padroni, nella raccolta come nella vita di noi tutti. La poesia è un’interlocutrice seria ma non seriosa, una che sa stare allo scherzo, una che sa ascoltare. C’è tanta quotidianità mai banale, tanta attualità umana, una punta di sano sarcasmo, un pizzico di solidarietà, quel tanto di [...]

11 Luglio 2019|

Solo una volta, nell’intera silloge, l’autore usa la sospensione, i puntini, ma lo fa in una chiusa-chiave dell’intera opera: «(…) ma è ancora un buio, il mio, / senza bambino / o un padre che da casa / lo ami, lo chiami…» Si percepisce, nell’intera silloge, la dedicazione e l’osservanza alle regole evolutive che conducono «dall’animale biologico [...]

11 Luglio 2019|