Carne della fine - Livio Rabboni

Cod. Art. 978-88-9382-120-9
€13.00
Disponibile
1
Dettagli del prodotto


*

Arrivano, poi, senza preavviso
giorni decisi come questi,
legati nel ritmo di lana
dell’ultima glaciazione,
in cui si fanno lacrime
tutti i fuochi spenti di trincea
perché guerra - lo sai - è sempre
e non si può capire
l’arrangiarsi della vita sui vetri,
le ali stese delle mosche in vibrazione,

fili gelati di tungsteno
nel battere ordinato del mondo


*


Carne della fine

Adesso puoi vederli tutti
i tuoi, i vecchi appesi come
al collo senza fiato dei balconi
mentre guardano in attesa
la vita sopraterra

- la calma falcidiata delle nubi
l’ordine di passo degli uccelli-
con la notte messa in quiete nelle anche
e il dolore perfetto, ruminato
che ragiona in pienezza sulla carne
di passaggi nel vuoto, di stazioni




Notizia

Livio Rabboni è nato a Piacenza quarantacinque anni fa. Ha studiato giurisprudenza e filosofia a Parma, dove lavora come funzionario del ministero della giustizia. Insieme alla scrittura poetica coltiva la saggistica filosofia, collaborando con la rivista di appunti filosofici “I Quaderni della Ginestra”.

Salva questo articolo per dopo