Il confine dell'isola - Roberta Ioli

Cod. Art. 978-88-7848-913-4
€13.00
Disponibile
1
Dettagli del prodotto


Questa terra non ha confini
nell’onda incide le frontiere, nel margine
che si fa risacca. Il cielo abbraccia chi ha rischiato il buio
mentre il figlio sta come isola
accende il mondo nel perimetro dell’acqua.

Muri porte ombre allungate non sono buona geometria
meglio allora i buchi di grotta tra l’azzurro
il disordine tracciato dai gabbiani.

Questa terra ci ha generato
nella stagione delle bende ospitali, da sempre
il mare è il suo limite e la sua ragione.
Ma non c’è coraggio nel cerchio di chi resta
e neppure nel delirio di mondo –
c’è solo un caso, una memoria di carne antica
che si trapianta radice.


Notizia

Roberta Ioli vive e insegna a Cesena, si occupa di filosofia antica e di poesia. Ha pubblicato studi sulla sofistica, sullo scetticismo e sul teatro greco, tra cui Gorgia di Leontini. Su ciò che non è (Olms 2010), Teocrito. L’Incantatrice e altri idilli (Ladolfi 2012), Gorgia. Testimonianze e frammenti (Carocci 2013). Ha da poco pubblicato un saggio su inganno e poesia nell’antichità, dal titolo Il felice inganno. Poesia, finzione e verità nel mondo antico (Mimesis 2018). Suoi libri di poesia sono L’atteso altrove (Pequod 2014) e Radice d’ombra (Pequod 2016).

Salva questo articolo per dopo