La porcellana tace - Lela Zeckovic

Cod. Art. 978-88-9382-174-2
€17.00
Disponibile
1
Dettagli del prodotto

La presente traduzione in italiano contiene le raccolte di poesia Belvedere e Lapislazzuli e la raccolta di prosa Una strada con castagni. Queste raccolte compongono insieme l’intera opera letteraria di Lela Zečković in nederlandese. La traduzione dal nederlandese è di Patrizia Filia.


Piange splendida, come pioggia,
come una cartolina antiquata.
Quando una lettera gira
tre volte sul suo asse è già vecchia.

Un bambino sulla bicicletta,
troppo grande per cadere, troppo piccolo
per non aver paura.

Le acacie gettano ombre.
Siamo vecchi soldati,
temiamo il tradimento.


Lela Zečković, poetessa, traduttrice e docente di Slavistica all’Università di Amsterdam, nasce nel 1936 nella cittadina di Varaždin, nell’attuale Croazia, e muore nel 2018 a Trieste dove risiedeva dal 2010, non senza però trascorrere periodi anche a Zagabria. Nel 1959 sposa il poeta nederlandese Hans Faverey (1933-1990) e nel 1960 si trasferisce nei Paesi Bassi. Tra altri, ha tradotto in nederlandese gli scrittori Danilo Kiš, Miroslav Krleža e Aleksander Tišma. Per la sua prima raccolta di poesie in lingua nederlandese, Belvédère, riceve nel 1983 il premio Lucy B. e C.W. van der Hoogt.

Salva questo articolo per dopo