La ragazza dipinta di blu - Laure Cambau

Cod. Art. 978-88-9382-134-6
€15.00
Disponibile
1
Dettagli del prodotto



AU HUITIÈME ÉTAGE L'ASCENSEUR S'ARRÊTE

bordel de l’infini
Dieu rentre par la fenêtre
avec la presse et mon lutin subalterne

je t’ai trouvé là un matin
caché derrière un rideau de frange
dormais-tu sous l’oreiller avec les devoirs et
les plumes ?

tu as poussé un cri de chat endormi
en équilibre sur un cheveu
j’ai tiré et tu es tombé
du rêve dans ma bouche


ALL'OTTAVO PIANO L'ASCENSORE SI FERMA

casino dell’infinito
Dio rincasa dalla finestra
con la stampa e il mio elfo subalterno

ti ho trovato qui una mattina
nascosto dietro a un sipario di frangia
dormivi forse sotto al guanciale coi compiti e
le penne?

hai lanciato uno strillo di gatto assopito
in equilibrio su un capello
ho sparato e sei caduto
dal sogno nella mia bocca




Notizie

Laure Cambau vive a Parigi. Poeta e pianista, è anche autrice di fiabe. Ha pubblicato otto raccolte di poesie e ha ricevuto il premio Poncetton Award dalla SGDL (Società dei Letterati) per « Lettres au voyou céleste » (Lettere al teppista celeste, Amandier, 2010). Tra le sue ultime raccolte: « Ma peau ne protège que vous » (La mia pelle protegge solo voi, Le Castor Astral) e «La fille peinte en bleu» (Caractères/Ecrits des Forges, Québec. Del 2017 è« Le Manteau rapiécé, un voyage au fil du souffle » (Unicité, Il cappotto rattoppato, un viaggio sopra il respiro).
Questo libro ha ricevuto il premio Venus Khoury-Ghata 2018 ed è ispirato all’incontro – spirituale e temporale – con la confraternita dei Bektashi. Di prossima pubblicazione, « Grand Motel du Biotope ». Laure Cambau fa parte della Compagnia delle Poete, fondata da Mia Lecomte.

Jacqueline Spaccini è nata in Francia da una famiglia di emigrati umbri. Ha tradotto:La ripudiata, Spring 2001, Miniprix centro del mondo, Manni 2009, Significations, Compiègne, 2012, con sporadiche incursioni nella poesia croata di Vesna Parun (Né sogno né cigno, Spring 1999). Dal 2009 fa parte della Compagnia delle Poete. Rientrata di recente in Italia, insegna letteratura francese, recita in varie compagnie e dirige un atelier di teatro. Ha all’attivo diverse pubblicazioni di critica letteraria. Del 2016 è la sua raccolta di poesie dal titolo Io di più non posso darti (Robin edizioni). Nel 2019, ha pubblicato lo studio: Tracce dell’emigrazione eugubina in Lorena nella Francia degli anni Cinquanta (Sette Città).

Salva questo articolo per dopo