Quadernario 2015 – rassegna stampa Aprile – Agosto

408_z_immagine_editoria_rassegna_stampa Quattrocento e tredici pagine, 26 poeti di letterature e generazioni differenti, questo, in pratica,  il Quadernario – Almanacco di poesia contemporanea 2015,  a cura di Maurizio Cucchi(nella foto a sinistra), distribuito nelle librerie dall’editore LietoColle. La prima parte del Quadernario è dedicata ai poeti stranieri:  Marco Antonio Campos (Messico);  Jorge Boccanera(Argentina); Radmila Lazić (Serbia);  Jean- Charles Vegliante (Francia);  Marga Clark(Spagna). La seconda e la terza parte raccoglie brevi sillogi dei poeti italiani: Lorenzo Caschetta, Massimo Daviddi, Igor De Marchi, Antonio Di Mauro, Letizia Dimartino, Arnaldo Ederle, Mario Fresa, Renato Minore, Francesca Moccia, Ottavio Rossani, Luigia Sorrentino, Dina Basso, Stefania Buiat, Roberto Cescon, Antonella Chionna, Stelvio Di Spigno, Francesca Donazzan, Andrea Leonessa, Pietro Simon Ostan, Michele Porsia, Giulia Rusconi. Il volume si chiude con due interventi critici. Il primo è  di  Mary B. Tolusso con il saggio “Nel simbolo materico di Ivano Ferrari”. Il secondo, invece,  di Mailis Pòld con “ La poesia di Mari Vallisoo”. Un’operazione editoriale davvero notevole.